Author Archives: malaerba

(Italiano) All’anno prossimo

Da oggi questo sito e la pagina facebook verranno congelati allo stato attuale per essere ripristinato pochi mesi prima della prossima ciemmona. Fino a quel momento non verrà aggiornato, tutti i contenuti rimarranno visibili, ma non sarà più possibile commentare le notizie, almeno fino all’anno prossimo. Vi ricordiamo che la prossima critical mass si terrà il 28 giugno alle 19:00. L’appuntamento è a Piazza Vittorio.

Nel frattempo vi rimandiamo ad altri luoghi sulla rete dove potrete trovare informazioni sulla massa critica romana e altre realtà del ciclismo urbano.

Critical Mass Roma

Mailing list di Critical Mass Roma

Il gruppo su facebook

Ciclofficine popolari romane

Announce 2013

 

manifesto-2013-scalatoRoma pedala ancora!

Era l’ultimo fine settimana di maggio del 2004. Cicliste dai più lontani pianeti decisero di convergere su Roma, per celebrare una festa per la città, per le biciclette e per le persone. Era la prima Critical Mass Interplanetaria o Ciemmona. Da allora le bici si sono moltiplicate, ben oltre la massa critica. Intanto le città continuano a soffocare: smog, incidenti e traffico mietono vittime. Mentre il sistema è al fallimento e la prepotenza dei mezzi a motore privati si fa sentire sempre più. Quest’anno siamo alla decima edizione della Ciemmona e ancora una volta cicliste di ogni parte del mondo arriveranno a Roma per celebrare la bici e un modo diverso di vivere la città. Siamo consapevoli che la ciclabilità romana è figlia di ciò che negli ultimi undici anni le pedalate mensili della Critical Mass hanno seminato: nelle strade liberate dal traffico motorizzato, migliaia di cicliste hanno scoperto la gioia di pedalare tutti i giorni, e soprattutto hanno capito che possiamo essere il cambiamento che vogliamo.

Critical Mass Roma invita tutte le persone che vogliono realizzare un cambiamento a partire da loro stessi, dai propri stili di vita, dalle loro abitudini quotidiane, ad usare la bicicletta tutti i giorni e ad unirsi alla grande festa/protesta che si terrà in occasione della 10ª Ciemmona tra il 31 maggio e il 2 giugno a Roma. Siamo l’ultima generazione che può rendere vivibili le nostre città, facciamolo. Sempre in quest’ottica ricordiamo che la Ciemmona è una festa senza leader né organizzazioni. Chi viene è responsabile per se e chi le sta vicino. Invitiamo tutte a leggere le linee guida proposte.

Parliamo al femminile perché siamo tutte persone.

E se ancora non è chiaro: siamo rigorosamente antifasciste, antisessiste e antirazziste. Se non vi riconoscete in questi valori fondamentali non siete affatto le benvenute tra noi.

Continue reading

(Italiano) 25 aprile 2013 – Ciclofficine in piazza

Ripubblichiamo dal sito delle ciclofficine popolari.

imagesDopo la liberazione dal fascismo Roma attende ancora di essere liberata dalle auto. Per questo motivo due ciclofficine saranno presenti in due diverse piazze di Roma.

Ciclofficina Donchisciotte/eXSnia:
Anche quest’anno torna l’appuntamento con Giorni di Liberazione al Pigneto. La 12° Edizione si svolgerà sempre nella Piazza-Giardini Nuccitelli-Persiani e durerà due giorni: 24 e 25 Aprile.
Il 24 aprile saremo impegnati, dalle ore 18.00, per un Percorso storico in bicicletta: “I BOMBARDAMENTI DEL ’43 E LA RESISTENZA OPERAIA”
Il 25 aprile dalla fine del corteo fino al tardo pomeriggio ci sarà la ciclofficina in piazza.
Maggiori informazioni qui.

——————
Ciclofficina ExLavanderia:
il 25 aprile ciclofficina in piazza all’occupazione di valle fiorita
sulla torrevecchia. Dalle 13:30 saremo in via Torrevecchia 156, Largo Milesimo
Maggiori informazioni qui.

Starting points on saturday

IMPORTANTE: se dovete fare delle riparazioni sulla vostra bici presentatevi in ciclofficina almeno un’ora prima degli orari indicati. Non tutte le ciclofficine saranno aperte prima della ciemmona, quindi informatevi.
Si raccomanda puntualità.

Roma est:
Partenza dalla Ciclofficina Luigi Masetti alle 14:00, poi
incontro alla ciclofficina Donchisciotte alle 14:30 e poi partenza verso il parco Schuster.

Roma Sud:
Piazza De Andrè (Magliana), ore 15.15.
Stazione Quattro Venti (Monteverde), ore 15.15.
Ponte Marconi, ore 15.40.

Roma Centro:
Piazza Madonna ai Monti ore 15:00.

Immagine di Incase sotto questa licenza CC

Domani ciclopicnic al Pincio

 

La Ciclopicnic Entertainment è un libero incontro di persone, bici, cibi, idee, nasce nell’estate del 2006 con il proposito di “alimentare” uno spazio sociale pubblico intorno alla bicicletta, un luogo sensibile al dialogo e alla creatività, aperto alle differenze, propositivo di stili di vita sostenibili, responsabile nel divertimento e più in generale nel tempo libero.
Il Ciclopicnic prende spunto dall’esperienza romana della Critical Mass e dell’appuntamento interplanetario della Ciemmona, rivendicando la libertà e la responsabilità di:
esprimere – anche grazie alla bici – un modo diverso di vivere la città e le terre di mezzo;
riaffermando il naturale istinto degli esseri umani all’aggregazione spontanea e non mediata incontrarsi al di fuori delle logiche commerciali, orientate a mercificare spazi e relazioni e a sfruttare indiscriminatamente uomini e risorse;
fruire degli spazi pubblici riconquistandoli alla socialità, contro l’invasione delle macchine e degli stili dominanti riscoprire la tradizione del convivio esaltando l’esperienza del mangiare insieme, a condividere ritmi, ricette e sapori.

ogni mercoledì al Pincio, dalle 20.30 in poi
Presentate e condividete cibi e bevande interplanetari
(sono graditi tovaglie, posate, bicchieri, piatti lavabili)

Starting from Roma Sud

Per chi viene da Roma Sud e dintorni e vuole pedalare in compagnia già dalla Magliana o da Monteverde.

VENERDì 27 MAGGIO 2011, ORE 18.00, COLOSSEO
Piazza De Andrè (Magliana), ore 17.15
Stazione Quattro Venti (Monteverde), ore 17.15
Stazione Trastevere, ore 17.20
Piramide, ore 17.40

SABATO 28 MAGGIO 2011, ORE 16.00, PARCO SCHUSTER (giardini Basilica San Paolo)
Piazza De Andrè (Magliana), ore 15.15
Stazione Quattro Venti (Monteverde), ore 15.15
Ponte Marconi, ore 15.40

DOMENICA 29 MAGGIO 2011, ORE 12.00, COLLE OPPIO
Piazza De Andrè (Magliana), ore 11.15
Stazione Quattro Venti (Monteverde), ore 11.15
Stazione Trastevere, ore 11.20
Piramide, ore 11.40

12 e 13 giugno votiamo sì

Ciemmona, 27, 28 e 28 maggio: pedaliamo per cambiare le nostre città.
Votiamo sì per l’acqua pubblica e contro il nucleare.

Pedalare e camminare sono il nostro modo di vivere il territorio, che ci vede presenti in carne, ossa, scarpe e copertoni per ricordare a tutti che le città dovrebbero essere fatte da e per chi le abita e che le automobili consumano e inquinano spazio pubblico urbano, terra ed aria. Pedalando rivendichiamo città sicure e vivibili in cui possano tornare a riallacciarsi relazioni umane anziché ingorghi; città più salubri e più cordiali, dove i loro abitanti non sono condannati ad una vita costellata di incidenti automobilistici e malattie respiratorie.

Non c’è solo questo: quest’anno invitiamo i movimenti per l’acqua pubblica e contro il nucleare a pedalare al nostro fianco perché siamo parte della stessa battaglia per i beni comuni. Lottiamo per la riappropriazione dello spazio pubblico e appoggiamo nella stessa ottica le battaglie per la ripubblicizzazione dell’acqua e di opposizione al nucleare.

Le giornate della Ciemmona sono per noi un unico ed inscindibile percorso di lotta e anche quest’anno saremo a Roma con le nostre biciclette in-festanti per ricordare a noi stessi che non basta pedalare su due ruote per liberare la nostra vita, che la festa è tale quando rappresenta anche un momento di lotta per evitare la catastrofe a cui l’umanità sta andando incontro, per dire all’amministrazione che non può continuare a fare scelte che favoriscono le auto rispetto alle persone e che non deleghiamo nessuno sulle questioni dell’acqua e del nucleare.

Il 12 e 13 giugno
Votiamo sì per l’acqua pubblica e contro il nucleare.

Comunicato stampa 2011 (versione lunga)

:::::COMUNICATO STAMPA
CRITICAL MASS INTERPLANETARIA 2011. Ottava edizione
“Unisciti allo sciame di ciclisti in-festanti”!
Torna anche quest’anno la Ciemmona, la grande Critical Mass, che vedrà pedalare sulle strade di Roma migliaia di ciclisti provenienti da tutto il mondo.
Tre gli appuntamenti: venerdì 27 maggio, ore 18, al Colosseo per la Critical Mass; sabato 28 maggio, ore 16 a Parco Schuster (San Paolo), da dove partirà la Ciemmona, e domenica 29 maggio ore 12 al Parco di Traiano per la scampagnata finale.

Critical Mass è nata fra i ciclisti di San Francisco nel 1992 al grido di “Noi siamo il traffico”. Oggi questo evento si svolge mensilmente in più di 500 città del pianeta. Da qualche anno, a Roma si celebra il ciclismo critico interplanetario con questa grande festa.
Critical Mass realizza dal basso ciò che non esiste più nelle nostre città: una strada sicura e silenziosa per camminare, giocare, pedalare; una strada dove pensare, parlare, incontrarsi, in un ambiente comune in cui respirare e crescere.

Riconquistare le metropoli pedalando? Sì, perché è evidente che è dalla città e dai nostri stili di vita che dobbiamo ricominciare. L’illusione che il ben-essere si raggiunga attraverso il ben-avere ha condotto a scelte a dir poco miopi dal punto di vista della sostenibilità. Il risultato è la saturazione catastrofica delle strade, con automobili e scooter sempre più grandi e rumorosi, che divorano sempre più spazio ed energia, che causano incidenti mortali quotidiani, spesso a danno di pedoni e ciclisti.

La bicicletta è leggera, veloce, economica, si ripara facilmente, non inquina, non fa rumore, non ingombra e ha bisogno di un piatto di pastasciutta per muoversi. Pedalando si recuperano relazioni, libertà e gioia del movimento, tempo libero. Si riconquista così l’autonomia e lo spazio che l’automobile ha fagocitato. Inizia sulla bici la liberazione dai costi sociali ed economici provocati dal traffico e dall’inquinamento.

Critical Mass non è una manifestazione. È arte vissuta, celebrazione dell’umano, coniugazione positiva tra disobbedienza civile e festa, azione diretta e sovversiva contro i trasporti privati motorizzati che insanguinano le nostre strade, inquinano la nostra aria e le nostre relazioni sociali, impoveriscono le persone e scatenano le guerre per il petrolio. Critical Mass rivendica l’uso ciclistico delle strade come atto rivoluzionario e necessario, una riappropriazione della strada come spazio sociale e ribellione al neoliberismo.

Sostieni il ciclismo urbano, pedala!

 

:::PRENDI, DIFFONDI E ATTACCHINA

Flyers e Manifesti c/o qualsiasi CiclOfficina Popolare di Roma.

L’elenco completo qui.

:::LOGISTICA

Campeggio Libero c/o CSOA ExSnia Viscosa

con CiclOfficina annessa e cucina in loco da mercoledì 25 maggio 2011 info e prenotazioni > accomodation@ciemmona.org